IMPERIA. VEDE DUE DONNE CHE LANCIANO NEL TORRENTE IMPERO UN PASSEGGINO. CHIAMA I CARABINIERI E I VIGILI MA… / LA STORIA

Home Imperia

passeggino impero

IMPERIA – Quando le truppe non eseguono gli ordini del loro comandante la guerra è persa in partenza. “Invito i cittadini che vedono qualcuno abbandonare rifiuti ingombranti, – disse nelle scorse settimane il sindaco di Imperia Carlo Capacci – a fare una foto e portarla o inviarla via posta elettronica ai Vigili Urbani”. Detto, fatto. La nostra lettrice Vanessa non si è limitata a fare una fotografia, appena ha visto due donne che a pochi metri dai bidoni della spazzatura hanno lanciato nell’alveo del torrente Impero (vicino all’ex mattatoio sull’argine destro, ndr) un passeggino, ha prima chiesto alle due di riprenderlo e poi visto che le due si sono rifiutate di recuperarlo ha chiamato le forze dell’ordine.

Il centralinista dei Carabinieri, però, ha dirottato la chiamata al comando della Polizia Municipale, per competenza, e l’agente che ha preso la chiamata le ha detto che non le avrebbe potuto mandare nessuno in quanto l’unica pattuglia disponibile era occupata in un altro intervento a Porto Maurizio. 

“A volte mi chiedo – ha detto Vanessa a ImperiaPost – cosa paghiamo a fare le forze dell’ordine se quando c’è bisogno di loro non ci sono. Le istituzioni chiedono la collaborazione dei cittadini per contrastare i reati e poi quando questa collaborazione c’è sono loro che non intervengono? Ero in macchina con mia figlia e il mio compagno quando ho visto due donne straniere gettare  un passeggino nel torrente Impero allora sono scesa dalla macchina e le ho invitate a recuperarlo ma loro si sono rifiutate anche sotto la minaccia di chiamare le forze dell’ordine, cosa che ho fatto.

Purtroppo, però, né i Carabinieri né la Polizia Municipale è intervenuta permettendo così che le due donne se ne andassero impunite non prima di avermi insultato dandomi della razzista e con altri epiteti. E se le due mi avessero aggredito? Sarebbe dovuto accadere ciò per far si che una cittadina che paga le tasse e gli stipendi delle forze dell’ordine ricevesse un minimo di considerazione? A mia figlia cerco di insegnare che il mondo è di tutti e che bisogna cercare di tenerlo pulito il più possibile e ciò dovrebbe essere messo in pratica da tutti, forze dell’ordine comprese”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]