10 Dicembre 2023 17:56

Cerca
Close this search box.

10 Dicembre 2023 17:56

DIANO MARINA. REFERENDUM SULLA PISTA CICLABILE. CARPANO ALL’EX SINDACO BASSO:”TRA UNA MAZURKA E UN TANGO GLI È SFUGGITO…”/ LA REPLICA

In breve: "Se ha ragione lui, dunque, non avremo problemi a rassegnare le nostre dimissioni nelle mani del sindaco, se invece abbiamo ragione noi, Basso si comporti da uomo e metta fine alla sua carriera politica dimettendosi e mantenendo la parola data".

Schermata 2017-06-09 alle 19.21.48

Diano Marina. Non si placa il botta e risposta tra l’assessore comunale Luigi Basso, capogruppo di maggioranza Davide Carpano e l’ex sindaco Angelo Basso (Diano Riparte) in merito alla presentazione della richiesta di un Referendum Popolare sulla vicenda dell’ubicazione della pista ciclabile.

“Prendiamo atto della volontà del consigliere Basso di dimettersi nel caso in cui noi avessimo ragione. Congeliamo dunque le nostre di dimissioni in attesa che il Prefetto si esprima sulla possibilità da parte della minoranza di presentare una un richiesta di Referendum. Forse – proseguono i due esponenti della maggioranza – Angelo Basso, tra una Mazurka e un Tango gli è sfuggito il parere del Ministero dell’Interno sullo status del sindaco di Imperia Carlo Capacci che è stato definito a tutti gli effetti un consigliere comunale. Secondo noi, questo parere si può estendere tranquillamente anche al sindaco Chiappori. Se ha ragione lui, dunque, non avremo problemi a rassegnare le nostre dimissioni nelle mani del sindaco, se invece abbiamo ragione noi, Basso si comporti da uomo e metta fine alla sua carriera politica dimettendosi e mantenendo la parola data”. 

Condividi questo articolo: