IMPERIA. L’HEADPHONE PARTY & SILENT SHOW È UN FLOP. LA RABBIA DI FIORENZO RUNCO:”LA CITTADINANZA FA SOLO PAROLE, LAMENTANDOSI E INDIGNANDOSI SUI SOCIAL”/ IL POST

Home Imperia

Io sapevo già come sarebbe andata perché conosco bene questa mentalità e il fine era proprio questo.

RUNCO

Un flop. Solo così si può definire l’esito dell‘evento denominato “Headphone Party & Silent Show” organizzato dal direttore del video festival di Imperia Fiorenzo Runco “andato in scena” lo scorso venerdì sera. Erano in 22, passanti inclusi, le persone che Runco ha contato sul molo lungo di Porto Maurizio che hanno risposto al suo appello/provocazione nata a seguito degli esposti e delle secchiate d’acqua riservati da ignoti a due bar del centro di Oneglia. Eppure, Runco dovrebbe averci fatto il callo visto che all’inaugurazione del suo video festival, che ha ricevuto alcune migliaia di euro di contributi pubblici (tra comunali e Regionali), c’era ancora meno gente.  Runco, però, stavolta non l’ha presa bene ed ha affidato al suo profilo Facebook il suo pensiero.

“La provocazione dell’Headphone Party & Silent Show – scrive Runco – è stata un successo del tutto atteso: 22 persone tra cui l’assessore alle manifestazioni. Il risultato sta nella dimostrazione che la cittadinanza fa solo parole, lamentandosi e indignandosi sui social. Io sapevo già come sarebbe andata perché conosco bene questa mentalità e il fine era proprio questo. Gli assenti ingiustificati hanno lanciato il messaggio più chiaro ed eloquente: ciò che accade ad Imperia non è affar loro. Da oggi, chi mugugna a vanvera ha un motivo in più per tacere. Fatti, non parole!…ps: la serata con le belle persone presenti è stata perfetta!”

Segui Imperiapost anche su: