Identificati dai Carabinieri, sono due 18enni imperiesi i responsabili degli atti di vandalismo in via Monti. “Chiediamo scusa, pronti a risarcire”

Attualità Cronaca Imperia

I due diciottenni, riconosciuti responsabili dai Carabinieri, si sono scusati per l’accaduto, spiegando di aver alzato troppo il gomito quella sera e che si è trattato un episodio isolato.

imperia-danni-via-monti-carabinieri

Sono stati identificati dai Carabinieri gli autori dei danni agli arredi di via Monti, a Oneglia, effettuati nella notte tra il 24 e il 25 novembre. 

Si tratta di due diciottenni imperiesi, incensurati, che hanno ammesso le loro responsabilità e si sono immediatamente scusati per l’accaduto, dichiarandosi pronti a risarcire il danno.

Danneggiamenti in via Monti

Durante lo scorso fine settimana, nella notte, sono stati danneggiati alcuni vasi e sono state sradicate delle piante di oliva taggiasca in via Monti. Il tutto è stato ripreso dalle telecamere a circuito chiuso installate dai commercianti.

I due diciottenni, riconosciuti responsabili dai Carabinieri, si sono scusati per l’accaduto, spiegando di aver alzato troppo il gomito quella sera e che si è trattato un episodio isolato.

Dalle indagini dei Carabinieri è poi emerso che i due giovani non sono responsabili dei danni nel sottopasso dell’ex stazione di Oneglia, devastato nella stessa notte. A riguardo sono ancora in corso le indagini da parte dei militari.

Segui Imperiapost anche su: