I parcheggi a pagamento tornano al Comune: rescisso il contratto con Go Imperia/I dettagli

Attualità Imperia

L’Amministrazione Scajola ha provveduto alla risoluzione anticipata del contratto con la Go Imperia

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

I parcheggi a pagamento tornano al Comune di Imperia. L’Amministrazione Scajola ha provveduto alla risoluzione anticipata del contratto con la Go Imperia (società al 100% comunale) per il servizio di gestione dei parcheggi a pagamento, in superficie e in struttura, della città.

Parcheggi a pagamento: rescisso il contratto Comune-Go Imperia

L’affidamento del servizio della gestione della sosta alla Go Imperia (in particolare dei parcheggi a raso sulle strade comunali e del posteggio di proprietà comunale Mons. Angeloni) risale al 1° gennaio 2017 e avrebbe avuto scadenza il 31 dicembre 2028. L’amministrazione, però, come già annunciato, ha deciso di riprendere la disponibilità dei parcheggi a pagamento. In questo modo, il Comune ne incasserà direttamente gli utili.

In particolare, come si legge nella determinazione dirigenziale riguardante la risoluzione anticipata del contratto, “nelle forme attuali di gestione del servizio i proventi dello stesso a favore del Comune ammontano mediamente a circa  60.000,00/70.000,00 euro all’anno corrisposti in due rate semestrali.

In caso di gestione diretta del servizio da parte del Comune, sulla base dell’andamento medio degli introiti derivanti dalle tariffe attualmente applicate per l’occupazione degli stalli di parcheggio a pagamento di pertinenza del Comune di Imperia, a fronte di un introito annuo presuntivo di circa 1.400.000,00 euro si dovranno sostenere costi di gestione diretti e indiretti presuntivamente pari a circa 800.000,00 euro.

La gestione diretta del servizio comporterebbe un vantaggio per l’Ente sia in termini economici sia, soprattutto, in termini di liquidità di cassa, in quanto gli introiti sarebbero versa direttamente nelle casse comunali via via che vengono realizzati”.

Parcheggi a pagamento a Imperia: nuovo contratto

Con la risoluzione del vecchio contratto di gestione, si è quindi rilevata la necessità di affidare il servizio alla Go Imperia attraverso un nuovo contratto, per lo svolgimento delle “attività strumentali relative alla gestione dei parcheggi a pagamento a raso sulle strade comunali e del posteggio interrato mons. Angeloni”.

Con questo nuovo affidamento, il titolare della gestione diretta rimane il Comune di Imperia, mentre la Go Imperia si occuperà di tutte le attività strumentali necessarie per la gestione, sotto il pagamento di un corrispettivo annuo valutato in 610.000 euro più IVA per i primi 5 anni e, successivamente, a seguito dell’ammortamento del costo dei nuovi parcometri, in 520.000 euro più IVA annuali”.

Per visualizzare il contratto integrale:

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!