“Rischio nubifragio”: maltempo, i meteorologi imperiesi Nebbia e Pennellatore. “Venerdì 20 dicembre oltre 200mm di pioggia”

Attualità Imperia

Lo afferma Giovanni Nebbia, fonico di professione, con una grande passione per la meteorologia, nella nuova puntata di The Meteo Meniak, oggi in collaborazione speciale con il meteorologo Achille Pennellatore

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Per venerdì 20 dicembre preoccupa l’arco temporale all’interno del quale i fenomeni più intensi si concentreranno, che sarà all’incirca compreso tra le 13:00 e le 19:00″ – Lo afferma Giovanni Nebbia, fonico di professione, con una grande passione per la meteorologia, nella nuova puntata di The Meteo Meniak, oggi in collaborazione speciale con il meteorologo Achille Pennellatore .

Ecco il meteo post della situazione sul ponente ligure

Una giornata di pioggia moderata quella di oggi, che vedrà cadere a fasi alterne un quantitativo di precipitazioni normale, che purtroppo però faranno da apripista in termini saturazione del terreno alla forte perturbazione di domani.

Avremo una pausa più concreta dalle 15:00 di oggi, ma in un contesto di inaffidabilità complessiva. Le piogge nuovamente tenderanno ad interessare principalmente l’entroterra per oltre il 60%.

Domani 20/12/2019, un complesso sistema perturbato atlantico molto attivo arrecherà condizioni di severo maltempo sulla Liguria tutta, con forti rovesci anche a possibile carattere di nubifragio e temporale, accumuli pluviometrici importanti e venti molto sostenuti che, sulla carta, potranno in raffica superare i 100 km/h sul tratto costiero del ponente estremo; la direzione sarà S SW.

Ponente estremo

Da mare a monte notevoli saranno le quantità di pioggia, ma nell’entroterra a causa dell’effetto di sbarramento orografico, il carico si raddoppierà: in alcune aree della nostra provincia saranno possibili oltre 200 mm di accumulo.

Per il resto si andrà dai 90-100 della costa ai 120-150 più generalmente spalmati su tutto il territorio.

Preoccupa l’arco temporale all’interno del quale i fenomeni più intensi si concentreranno, che sarà all’incirca compreso tra le 13:00 e le 19:00: questo significa garanzia di piogge molto forti, che potranno stressare i corsi d’acqua i cui tempi di crescita saranno da monitorare attentamente.

Inutile dire che le zone soggette agli smottamenti e frane del mese scorso, saranno particolarmente esposte a nuovi rischi di crollo, è importate quindi prestare molta attenzione.

Il mare darà -purtroppo- spettacolo all’interno della finestra temporale 10:00-22:00, con un picco sul pomeriggio da 5 a 6 metri di onda significativa, direzione S SW.

Nella cartina, le cumulate di pioggia previste per domani

Manca ancora l’ultima parte della perturbazione, quella di coda in serata, ma che in un contesto come quello di domani potrà fare la differenza soprattutto per i movimenti franosi.

Le aree cerchiate comprendono le zone con più precipitazioni in base ad una media di 6 modelli, anche se la carta nello specifico è del modello Arome e ci è servita come supporto di base.

Vi ricordo che si tratta di una stima previsionale, sarà fondamentale seguire l’evoluzione in tempo reale della perturbazione domani, con frequenti aggiornamenti.

Semaforo stese: rosso.

A dopo con altre notizie sulla neve ad esempio e magari per altre porzioni di regione.

Giovanni Nebbia – Achille Pennellatore.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!