Regionali 2020, Sanremo: per Andrea Gorlero bagno di folla a Marina di Caponero

Politica Regionali 2020

Platea variegata: dal PD a tanti esponenti della società civile

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Platea variegata: dal PD a tanti esponenti della società civile. Netto endorsement del sindaco Alberto Biancheri

Mercoledì sera nello stabilimento Balneare Marina di Caponero di Sanremo, si è tenuta la serata a conclusione della campagna elettorale di Andrea Gorlero, per il rinnovo del Consiglio regionale della Liguria. È intervenuto anche il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, insieme a numerosi esponenti dell’Amministrazione cittadina e del Partito Democratico sanremese. Presenti anche Claudio Borea, esponenti civici della sua ex Amministrazione e Leo Pippione, ex sindaci della città dei fiori nelle cui giunte Gorlero ha ricoperto l’incarico di assessore. Numerosi anche gli esponenti della società civile, fra cui diversi appartenenti a SanremoAtiva, che hanno reso molto variegata la foltissima platea. Ha preso parte all’evento anche Claudia Regina, candidata insieme a Gorlero al Consiglio regionale per il PD.

Biancheri: «Grazie a Gorlero, ottenuti importanti finanziamenti per la città».

Alberto Biancheri ha evidenziato: «Il mio sostegno ad Andrea Gorlero nasce dalla consapevolezza dei risultati della sua attività amministrativa, dalla sua esperienza di assessore all’Urbanistica, fino all’attuale presidenza di Amaie Energia, costellate di azioni e risultati importanti. Parlo del progetto Pigna Mare, che ha garantito alla nostra città il finanziamento più importante della sua storia, permettendo la riqualificazione della città vecchia e non solo. Parlo del successo nella gestione della raccolta differenziata, inizialmente osteggiata e oggi risultato di merito indiscutibile per la città ed esempio per gli altri comuni; del Mercato dei fiori, rimesso a norma entro la fine dell’anno; della Pista ciclopedonale, salvata dal fallimento e finalmente al centro di una progettualità importante per il futuro. Sono fermamente convinto che con la sua competenza saprà rappresentare al meglio le esigenze del nostro territorio e del nostro comune in Consiglio regionale. Vi invito pertanto a votare e a far votare Andrea Gorlero e Claudia Regina, che  riceveranno sempre il sostegno che meritano da parte della mia Amministrazione comunale».

Gorlero: «Una serata importante, resa indelebile dal sostegno e incoraggiamento ricevuto da tantissimi amici».

Sottolinea Andrea Gorlero: «Una serata importante, resa indelebile dal sostegno e incoraggiamento ricevuto da tantissimi amici. In questa fase delicata serve una prospettiva di azione forte sulle problematicità del territorio; una prospettiva che non può esistere senza un confronto serio con le realtà locali e una comprensione reale dei loro bisogni. Dovete profondamente diffidare di chi non vi spiega come cercherà di risolvere i vostri problemi. Dal mio viaggio nell’entroterra, è emerso lo sconforto nel percepire l’impossibilità, dal punto di vista amministrativo, di dare una risposta ai problemi della gente. Mi candido perché desidero impegnarmi più che mai, in un momento in cui chi sta dall’altra parte non riesce a dare risposte calibrate e organiche. Un primo ringraziamento va al sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, che più di tutti mi ha spronato a vivere questa esperienza, che mi sta regalando moltissimo dal punto di vista umano e di conoscenza. Mi onora anche la presenza degli ex sindaci Claudio Borea e Leo Pippione, cui sono legato da stima professionale e umana. La loro presenza è un segnale di fiducia di cui sono grato e onorato.  Un grazie anche a Claudia Regina che, in questa campagna elettorale vissuta insieme, mi ha aiutato tanto a conoscere il tema della sofferenza nella società. Come lei, sono sensibile al bisogno di portare il tema della coesione sociale al centro del nostro impegno politico. Un ringraziamento a tutto il PD di Sanremo, in primis a Marco Torre, che con gli altri amici di partito hanno fatto un lavoro incredibile di coordinamento sul territorio».

Claudia Regina: «L’aver conosciuto Andrea, è stato illuminante e mutualmente stimolante».

Claudia Regina spiega: «Il tema della disuguaglianza è la motivazione principale del mio impegno e della mia candidatura. L’aver conosciuto Andrea, è stato illuminante e mutualmente stimolante, perché ha permesso un forte completamento e condivisione delle nostre competenze. Il dialogo tra i miei temi della cooperazione e del Terzo settore e quelli dell’innovazione e dell’amministrazione, di cui Andrea si fa portavoce, è stato utile e di grande spessore. Abbiamo dato inizio a qualcosa di importante, che mi auguro potrà continuare nel tempo».

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!