Imperia: “container abusivi”. Comune-Cantieri Navali, nuova battaglia legale in vista/Le immagini

Imperia Politica

Si inasprisce ulteriormente il clima tra il Comune di Imperia e il Copi, Consorzio Operatori Portuali. L’ultimo provvedimento in ordine di tempo riguarda i container utilizzati nell’area cantieristica del porto turistico come spogliatoi, servizi igienici, mense e magazzini.

Imperia: Cantieri navali, Comune contesta regolarità container

Secondo il Comune di Imperia, tutti i container sarebbe infatti abusivi, installati senza i necessari titoli autorizzativi. La contestazione è stata certificata alla fine del mese di dicembre, a circa due mesi dal blitz della Polizia Locale, insieme ai tecnici comunali.

Le società interessate dalle contestazioni sono Cantieri del Ponte,ImperiaYachtService,EA96,Marittima Service, Daire Engineering, Centro Nautico Marina. Anche il container all’ingresso dell’area cantieristica, utilizzato come guardiania, sarebbe abusivo. La contestazione, in questo caso, riguarda il Copi.

Una situazione, quella della cantieristica, profondamente ingarbugliata, che rischia di complicarsi ulteriormente. A seguito delle contestazioni del Comune, infatti, le imprese operanti nei cantieri potrebbero vedersi costrette a rimuovere i container (fondamentali per l’attività), mentre i titolari rischiano denunce penali per occupazione abusiva di suolo demaniale.