Processo Martina Rossi: Cassazione, parlano legali imputati. “Chiederemo conferma assoluzione”

Cronaca Imperia

Ai microfoni di ImperiaPost hanno parlano i legali di Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

In diretta da Roma per la sentenza della Cassazione sul processo per la morte di Martina Rossi, ai microfoni di ImperiaPost hanno parlano i legali di Luca Vanneschi e Alessandro Albertoni, rispettivamente Stefano e Carlo Buricchi e Tiberio Baroni.

Martina Rossi: parlano i legali della difesa, Stefano e Carlo Buricchi

“È un giudizio di legittimità, non di fatto. I ragazzi non credo siano presenti. Ovviamente chiederemo la conferma, c’è la sentenza di secondo grado, per quanto ci riguarda ho esaminato tutti gli aspetti con una approfondita istruttoria e quindi quello che chiediamo è la conferma della sentenza di assoluzione per entrambi i capi di imputazione come è stata pronunciata dalla Corte di Appello di Firenze.

Chi parla di prescrizione sbaglia, la Corte di appello di Firenze ha dichiarato la prescrizione di entrambi i reati, perchè il fatto non sussiste. Nessuna prescrizione è stata dichiarata”.

Parla il legale di Alessandro,  Tiberio Baroni

Su cosa si basa la sua memoria difensiva? “L’inammissibilità e la richiesta di prove istruttorie. La richiesta di prove che fin dal primo giorno abbiamo chiesto e non sono state ancora ammesse. Ci sono due test oculari, il portiere di notte, che non sono stati ammessi. Li abbiamo chiesti in istruttoria di primo grado, chi ha seguito il processo lo sa.

È la cosa su cui mi sono battuto sin dall’inizio”.


Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!