Imperia: Luigino Dellerba nuovo presidente della Provincia. “Elezioni? Sarebbe giusto estenderle a tutti gli elettori”

Attualità Imperia

“Sarebbe opportuno estendere le elezioni provinciali a tutti gli elettori”Così auspica Luigino Dellerba, neo presidente della Provincia di Imperia. Domenico Abbo, in quanto non più sindaco dopo le elezioni comunali di inizio mese, è decaduto dalla carica di Presidente della Provincia. La guida dell’ente è passata quindi al vicepresidente Luigino Dellerba, sindaco di Aurigo, sino alle elezioni del nuovo Presidente e del nuovo Consiglio provinciale in programma il 18 dicembre.

Nella giornata di oggi, Dellerba ha rilasciato le prime dichiarazioni da presidente agli organi di stampa, affrontando, tra gli altri, anche la modalità delle elezioni provinciali, le cui modifiche sono al momento al vaglio da parte del Ministero.

Imperia: Luigino Dellerba nuovo presidente della Provincia

Luigino Dellerba

“È stata predisposta una bozza ministeriale sulla rivisitazione degli enti provinciali. È ancora una bozza ministeriale, quindi deve passare tra i lavori del Governo e del Parlamento.

C’è una proposta di buon senso che mira ad arrivare di nuovo alle elezioni del Presidente della Provincia e del Consiglio Provinciale dagli elettori e non soltanto dal corpo formato dai consiglieri comunali e dei sindaci.

Sono 66 i comuni delle province che voteranno sabato 18 dicembre e c’è un po’ di confusione tra i consiglieri comunali e gli assessori. Gli assessori possono votare se ricoprono anche la carica di consigliere comunale. Diversamente il corpo elettorale è formato dai consiglieri comunali e dai sindaci.

Sarebbe opportuno che il Governo attuale o quello che verrà mettesse buon senso a riportare le elezioni provinciali nel modo che ho illustrato.

Soprattutto, un’altra cosa un po’ strana è quella che il presidente eletto rimane in carica 4 anni e il consiglio due anni. È una anomalia da rivedere. Nella bozza, la proposta è quella di portare il mandato del presidente a 5 anni, così come quello del consiglio provinciale.

Per quel che riguarda la nostra provincia, che è sotto il milione di abitanti, la possibilità prevista è quella dell’istituzione di una mini giunta formata da due assessori nominati dal presidente.

Se questa bozza va avanti nelle commissioni di lavoro, si dovrebbe arrivare a questo.

Avere una giunta che ti aiuta, credo che sia assolutamente importante”.