Imperia: rivoluzione parcheggi blu. Tariffa base sale a 1.50 euro, sconto del 20% per i residenti/Foto e Video

Attualità Attualità Imperia

Ai residenti nel Comune di Imperia sarà applicato uno sconto del 20% sulle aree a pagamento con la tariffa oraria di 1,50 euro all’ora

La Giunta Municipale di Imperia ha approvato il piano di riordino delle aree di sosta presenti sul territorio comunale. L’obiettivo è rendere più omogenea la disciplina dei parcheggi a pagamento sul fronte della perimetrazione, degli orari e della tariffazione.

Il nuovo piano, che prevede anche un aumento considerevole dei parcheggi a pagamento (vedi Lungomare di Oneglia e Borgo Prino, in estate, via Boine e l’area ex Agnesi), è stato presentato questa mattina in Comune a Imperia alla presenza dell’assessore alla viabilità Antonio Gagliano e del Comandante della Polizia Municipale Aldo Bergaminelli.

Piano della sosta a Imperia: ecco il nuovo tariffario

  • 1,50 euro all’ora in tutta la città;
  • 80 centesimi all’ora per le aree a pagamento nei pressi dell‘Ospedale;
  • 50 centesimi all’ora per la sosta in Piazza Duomo e nel posteggio Maestri del Commercio, che permetteranno a chi si reca in centro di parcheggiare a un prezzo ridotto.

Ai residenti nel Comune di Imperia sarà applicato uno sconto del 20% sulle aree a pagamento con la tariffa oraria di 1,50 euro all’ora (il costo reale sarà dunque di 1,20 euro all’ora).

Una volta al giorno, inoltre, saranno gratuiti i primi 15 minuti di sosta pagata su tutte le strade. Sono previste in più scontistiche per i visitatori dei musei: acquistando il ticket d’ingresso, la sosta sarà gratuita per il periodo di visita (fino a un massimo di tre ore).

La delibera incentiva inoltre l’acquisto di abbonamenti, che saranno validi per zone ad eccezione di Piazza Dante, Via Bonfante, Piazza Duomo, Via Cascione, Piazzale Maestri del Commercio e aree litoranee.

Previsto un consistente abbattimento dei prezzi: l’abbonamento annuale passa infatti dai precedenti 1.300 euro a 840, il mensile da 130 a 70. Sono previsti abbonamenti specifici per venire incontro alle esigenze turistiche delle aree litoranee: 5 euro per la mezza giornata, 10 euro per la giornata intera e 60 euro per una settimana.

L’operazione di riordino e la futura gestione sono rese possibili dal rinnovamento di tutti i parcometri presenti in città, che avverrà a partire già dalle prossime settimane. Saranno installate apparecchiature moderne, che permetteranno il pagamento anche tramite carte di credito, bancomat, smartphone e telepass.

Le dichiarazioni dell’assessore Antonio Gagliano

“Abbiamo uniformato gli orari di tutta la città.

Abbiamo portato la pausa pranzo sia a Porto che a Oneglia. Abbiamo dato più disponibilità, a chi vuol fermarsi a mangiare un panino o un piatto di pasta, di fermarsi gratuitamente.

Abbiamo uniformato i prezzi in tutta la città, ora sono a 1.50 euro all’ora. I residenti, con una tessera, avranno un’agevolazione. Inserendo la tessera con il numero di targa pagheranno 1.20 euro. I primi 15 minuti saranno gratis per tutti.

Apertura Ztl Parasio? Si, l’amministrazione ha voluto dare di nuovo una svolta a favore dei cittadini, in quanto dalle 19 alle 3 di notte su al Parasio si potrà salire senza avere la problematica della ZTL. Chi vuole salire su al Parasio può salire e non è vincolato dalla ZTL.

In Piazza Parasio faremo 15 posti blu, se li troveranno liberi potranno parcheggiare e pagare 1.50 euro all’ora la tariffa e se non troveranno il parcheggio libero dovranno andarsi a cercare altrove il parcheggio.

Lo abbiamo voluto fare anche per agaevolare coloro che volessero aprire più attività su al Parasio”.


Ecco dove si paga, orari e tariffe


Segui Imperiapost anche su: