Diano Marina: Palacongressi al Molo delle Tartarughe, convocata Conferenza Servizi. “Obiettivo il via ai lavori a inizio 2020”

Golfo Dianese

Nuovo passo avanti verso la realizzazione del palacongressi a Diano Marina, sul Molo delle Tartarughe.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Nuovo passo avanti verso la realizzazione del palacongressi a Diano Marina, sul Molo delle Tartarughe. La Giunta, infatti, ha presso atto del progetto definitivo, per un valore pari a 1 milione e 890 mila euro (finanziati per larga parte dalla Regione Liguria con il Fondo Strategico), atto propedeutico alla convocazione della Conferenza dei Servizi.

Diano Marina: palacongressi, Giunta prende atto progetto definitivo. Convocata Conferenza dei Servizi

La Conferenza dei Servizi è l’ultimo passaggio amministrativo fondamentale prima del via libera definitivo al progetto che, lo ricordiamo, ha creato non pochi malumori nella città degli aranci.

“Abbiamo lavorato con grande impegno perché questo progetto potesse realizzarsi – commenta a ImperiaPost il Sindaco di Diano Marina Giacomo ChiapporiAbbiamo ottenuto tutti i pareri favorevoli e fatto verifiche approfondite per evitare di spendere soldi inutilmente. Ora, finalmente, portiamo il progetto in Conferenza dei Servizi. 

Non è una colata di cemento. Cemento non ce n’è proprio. È una struttura in acciaio, vetrata. Sulla copertura ci sarò uno spazio destinato alla collettività, con spazi verdi, panchine. In base agli in input che abbiamo ospiteremo tanti congressi, tanti incontri, molte manifestazioni. Sarà un volano turistico che darà grande respiro, soprattutto nella stagione invernale, alle strutture ricettive.

Speriamo di poter dare il via libera ai lavori già nei primi mesi del 2020. Qualcuno non sarà contento, ma credo sia nell’ordine delle cose”.

Il progetto definitivo è stato affidato dalla società Gestioni Municipali S.p.a. a svariati professionisti del settore: Studio Associato Progetto Tre (opere architettoniche, urbanistiche e paesaggistiche), Ing. Paolo Gaggero (opere strutturali), Tecnostudi s.r.l. (opere impianti meccanici e idraulici), Per. Ind. Pier Luigi Bizzarri (opere impianti elettrici e rilevazione incendi) e Dott. Geol. Lionello Belmonte (studi di geologia).

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!