Imperia: blitz Polizia da “Za Records”, è polemica. Spunta foto con Sappa, Toti e Scajola. “Forti solo con i deboli”

Attualità Imperia

Non sono mancate le polemiche per il blitz delle forze dell’ordine, ieri sera, in occasione di un concerto organizzato dal locale “Za Records” di via Caboto a Imperia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Non sono mancate le polemiche, a Imperia, per il blitz delle forze dell’ordine, ieri sera, 17 agosto, in occasione di un concerto organizzato dal locale “Za Records” di via Caboto a Imperia. Gli agenti della Questura e della Polizia Locale, coadiuvati dai Carabinieri, hanno contestato, ai clienti, assembramenti e mancanza di mascherine. Il locale rischia ora cinque giorni di chiusura per il mancato rispetto dell’ordinanza del Governo in materia di norme anti-covid.

Imperia: blitz polizia da “Za Records”, è polemica

Nel mirino delle critiche il fatto che, nei giorni scorsi, si siano tenuti in tutta la provincia, appuntamenti elettorali cui hanno partecipato centinaia di persone, non sempre rispettando le distanze e indossando le mascherine.

Il centro sociale La Talpa e l’Orologio, con un post su Facebook, ha fatto riferimento a un evento in particolare, l’inaugurazione del molo lungo di Oneglia, pubblicando una foto di Luigi Sappa, Giovanni Toti e Claudio Scajola, affiancati, senza mascherine.

“Ecco uno scatto dei giovani assembrati di fronte allo Zà Records & Coffee senza rispettare il distanziamento fisico e l’obbligo della mascherina – si legge -…o forse dell’inaugurazione del molo lungo di Oneglia dove migliaia di persone hanno gironzolato senza problemi, assembrate o meno, con la mascherina o senza, sotto gli occhi di prefetti, questori, monsignori e colonnelli che evidentemente non avevano nulla da ridire. Siamo sempre alle solite: forti con i deboli e deboli con i forti”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!