Patrick Zaki è libero: sarà scarcerato dopo quasi due anni di carcere in Egitto

Cronaca

Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna, sarà scarcerato dopo 668 giorni di carcere in Egitto.

Questa la notizia che arriva dal tribunale di Mansura, dove il giovane è a processo con l’accusa di aver diffuso “in patria e all’estero, di notizie false contro lo Stato egiziano” attraverso un articolo del 2019 in difesa della minoranza copta.

Patrick Zaki è libero: sarà scarcerato dopo quasi due anni di carcere in Egitto

Patrick Zaki non è stato assolto, ma verrà scarcerato tra oggi e domani. Dovrà riapparire davanti alla Corte di Mansura il 1° febbraio 2022.

La notizia del rilascio è stata accolta con un urlo di gioia nel tribunale e sta facendo rapidamente il giro del mondo. Anche a Imperia il caso del giovane studente era stato preso a cuore da molti cittadini.

Recentemente, Roberto Braganti (nel 2018 candidato consigliere comunale con “Imperia di Tutti Imperia per tutti”) aveva rivolto un appello al Sindaco di Imperia Claudio Scajola per chiedere di concedere la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki.